esofago di barrett

Consulto

Domanda

dottore buongiorno dopo gastroscopia ed esame istologico di frammenti prelevati mi e stato diagnosticato un esofago di Barrett. Da 5 anni ero in cura con esomeprazolo 40mg x1 per una esofagite di grado C. ho un ernia iatale di discreta dimensione. La cura me la dà il mio medico curante esomeprazolo 40mg x2 al dì più riopan 2 al dì. Il gastroenterologo mi consiglia una gastro tra1 anno. domanda: la cura le sembra giusta? un Barrett può guarire con un ernia che non lascia libera d'infiamazione la zona interessata? ringrazio per quello che potrà e vorrà dirmi.

Risposta del Medico

Gentile paziente abbiamo ricevuto la sua e mail e la ringraziamo per l'interessamento. Il controllo annuale con una gastroscopia è corretto. Se l'ernia iatale è voluminosa e le dà molti fastidi, le consiglio l'intervento chirurgico. Non credo che il Barrett possa guarire con questa situazione. Cordiali saluti