Helicobacter Pylori

Consulto

Domanda

Spett.le Dott. Inzirillo, ho 34 anni e sin dai 20 anni ho sempre avuto grossi problemi digestivi e 15 anni fa in seguito ad un breath test mi diagnosticarono un'infezione da helicobacter pylori. Provai la triplice terapia e dopo non mi controllai più. L' anno scorso mi decisi a fare una gastroscopia perchè avevo grossi problemi digestivi e forti bruciori di stomaco. dalla gastroscopia risulta uno stomaco normale per conformazione con mucosa iperemica in antro, piloro pervio, bulbo e secondo duodeno normali; gastrite cronica moderata, attiva, erosiva con aspetti follicolari; si associa metaplasia intestinale pari al 2%; si reperta contaminazione da Helicobacter Pylori. Provo l'ennesima triplice terapia con Pantoprazolo, Amoxicillina, Ciprofloxacina per 10 giorni. Dopo 6 mesi ripeto il breath test e risulta ancora positivo; a questo punto provo la nuova terapia con Pylera ed Omeprazolo ma dopo neanche tre giorni sono costretto a sopsendere per forti dolori allo stomaco (da premettere che ho iniziato questa terapia nonostante non avessi alcun sintomo). A questo punto le chiedo de è il caso di accanirsi ad eradicare questo batterio oppure se posso lasciar perdere e controllare la sintomatologia che ripeto al momento è assente con Antiacidi tipo Gaviscon Advance con il quale sono scomparsi tutti i sintomi. Grazie, distinti saluti.

Risposta del Medico

Gentile Paziente, abbiamo ricevuto la sua email. La ringraziamo per l’interessamento. In considerazione della specifica situazione da lei fornita, riterrei senz’altro opportuno eseguire un’attenta e scrupolosa visita specialistica necessaria per eseguire un adeguato approfondimento specialistico. Il tutto per pianificare un adeguato percorso terapeutico utile per la risoluzione delle sue problematiche. Cordialità