Gravidanza o no?

Consulto

Domanda

Salve, avrei una domanda da porvi, poichè ho un pensiero che mi assale da giorni. Giorno 1 Novembre io e la mia ragazza in procinto di fare l'amore, abbiamo svolto per qualche minuto la pratica del petting (nudi). Per sbaglio è successo che una piccola parte del mio glande l'abbia penetrata per qualche secondo. Leggendo su internet molte persone pensano che a causa di questo contatto, per colpa del liquido pre eiaculatorio, lei sia rimasta incinta. Fatto sta, giorno 18 Novembre le arriva il ciclo, ovviamente ciclo regolare come ogni 28 con dolori premestruali con 4 giorni d'anticipo, tutto secondo la norma. I primi due giorni sono stati normali come con perdite di sangue abbondanti, infatti in quel momento la preoccupazione mi era passata. Il secondo giorno di ciclo, si sentiva molto male allora, le è venuta in mente di prendere una pillola che non aveva mai preso, ovvero la "nimesulide" dopo la seconda compressa presa a distanza di 6 ore e mezza all'incirca inizia ad accusare dolori all'addome, nausea e problemi di gastrite. Per cercar di contrastare questi dolori, decide di prendersi delle pillole per la gastrite, più il gaviscon. La mattina seguente (terzo giorno di ciclo) non ha presentava perdite di sangue, si sentiva però tutto l'intestino scombussolato, accompagnata da continue scariche di diarrea. Presi dalla paura poichè il ciclo le si era interrotto, ha avuto la bellissima idea di consultarsi su internet, leggendo che si poteva trattare di una gravidanza visto che era la prima volta che il ciclo le durasse così poco. La mattina seguente (quarto giorno di ciclo) presenta le cosiddette macchioline di fine ciclo. Presi dal panico decidiamo di fare un test di gravidanza (clear blu early) il risultato ovviamente è stato negativo. La mia domanda è questa, possibile che la fine del ciclo anticipato sia stato dovuto a causa di queste pillole che non aveva mai preso? Ovvero la nimesulide? Mi posso fidare dell'autenticità del test? Oggi è il quinto giorno, continua ad avere le macchioline come ogni mese per la fine del ciclo. Cordiali saluti.

Risposta del Medico

Gentile paziente ho ricevuto la sua mail e la ringrazio per l'interessamento. È probabile che sia intollerante alla nimesulide. I fastidi dovrebbero attenuarsi gradatamente. Non deve più assumere questo farmaco. Per quanto riguarda la gravidanza, non sono un esperto in materia, ma da quanto riferitomi non credo che sia incinta. Ci sono altri test per escluderla del tutto. Chieda al suo ginecologo. Cordiali Saluti