Helicobacter pylori

Consulto

Domanda

Buonasera Dottore. Mi chiamo Edoardo ed ho 21 anni. Da circa 6 mesi soffro di nausea costante unita a gonfiore sulla parte superiore sx dell'addome. Ho svolto ecografia, rx ed analisi del sangue ed é risultato tutto nella norma. Successivamente ho svolto il breath test dal quale sono risultato positivo all'infezione da helicobacter pylori con DOB 30,13. Ho iniziato la terapia con zimox 1000, macladin 500 per 7 giorni e pantorc 20 per 20 giorni. I fastidi erano cessati durante la terapia ma prepotentemente riapparsi al termine degli antibiotici. Dal secondo breath test sono risultato nuovamente positivo con DOB 59,04. Allora ho iniziato la cura con bassado 100 (2 al dí), flagyl 250 (4 al dí) per 7 giorni e pantorc 40 per 20 giorni. Il medico mi ha anche consigliato levopraid 25 al termine degli antibiotici per 15 giorni e ho notato un notevole giovamento ovvero non avevo quasi più nausea. Poi però la nausea é prepotentemente tornata. Le vorrei gentilmente chiedere: Mi consiglia una gastroscopia? Se sí, la tecnica transnasale sarebbe comunque consigliata essendo molto ansioso? Dovrei svolgere il breath test tra circa 2 settimane ,pertanto levopraid influisce se preso 3 settimane prima del test? É possibile abbia una gastrite cronica? Se sí, quali sarebbero le conseguenze? La ringrazio anticipatamente per la disponibilità. Cordiali saluti, Edoardo.

Risposta del Medico

Caro Edoardo non misembra che ci siano motivi di preoccupazione. Il miglioramento ottenuto con Levopraid indica che il sintomo probabilmente è legato in gran parte allo stato ansioso. Potresti anche evitare la gastroscopia me se questa serve a farti stare più tranquillo allora la tecnica transnasale è da consigliare. . In corso di gastroscopia è possibile inoltre ricercare la presenza dell'helicobacter. Il levopraid non incide sui risultati. Un cordiale saluto