Sospetta colite eosinofila

Consulto

Domanda

Buongiorno Dottore, ho 30 anni ed è da quasi un anno che ho problemi legati all'intestino e dopo una serie infinita di esami ho effettuato anche gastro + colonscopia che sembra abbia escluso presenza di IBD. Questo l'ultimo referto dell'anatomopatologa che parla di Colite Eosinofila e quindi di una possibile allergia: una accurata rivalutazione dei preparati istologici su ulteriori sezioni e colorazioni conferma l'assenza di lesioni nella mucosa ileale, mentre evidenzia un aumento dell'infiltrato granulocitario eosinofilo (> 60/10HPF nelle zone di maggiore densità) prevalentemente in lamina propria in corrispondenza dei campioni di mucosa ciecale e retto-colica, con particolare interessamento del colon trasverso, discendente e del sigma, senza significativo interessamento epiteliale nè formazione di ascessi criptici. Non si osservano alterazioni strutturali. I reperti,seppure focali, tenuto conto anche dei dati clinici in seguito riferiti, sono in parte compatibili con colite eosinofila (allergica? da farmaci?). Lei cosa ne pensa? Grazie e Saluti

Risposta del Medico

Gentile paziente Ho ricevuto la sua mail e la ringrazio per l'interessamento. Da quanto riferitomi, mi sembra corretta la diagnosi di colite eosinofila. Deve solo effettuare una terapia idonea per cercare di risolvere il suo problema. Un cordiale saluto