sindrome dell'intestino irritabile

Consulto

Domanda

Salve, sono una donna di 46 anni. In seguito a dei dolori al basso ventre mi sono recata a visita da un gastroenterologo. Diagnosi: Sindrome dell'intestino irritabile. Premetto che non ho mai avuto problemi di stomaco tranne che la pancia gonfia. Il gastroenterologo non mi ha dato nessuna cura mi ha detto di prendere ilrelaxcol in caso di gonfiore e spasmodil in caso di dolore. Avrei bisogno di chiederle alcune cose: - nel referto dell'esame obiettivo c'è scritto peristalsi presente e valida. Che significa? - vorrei sapere se per questo problema di colon irritabile è necessare assumere dei probiotici. Sento parlare del Kefir. Lei che ne pensa? La ringrazio molto

Risposta del Medico

Gentile paziente tramite mail è difficile fornire risposte cliniche corrette e le consiglio di eseguire una visita specialistica per pianificare un adeguato percorso terapeutico utile per la risoluzione delle sue problematiche. Cordiali saluti