Borborigmi e clisteri

Consulto

Domanda

Buonasera, sono un ragazzo di 25 anni e da circa 5 anni soffro di un disturbo che condiziona negativamente la mia quotidianetà. Mi capita infatti spesso di aver dei borborigmi molto rumorosi. Questi rumori mi provocano ansia e stress psico-fisico, alimentando un ciclo infinito: l'ansia di aver borborigmi provoca malessere fisico e dunque altri borborigmi. La mia più grande paura è infatti quella di essser in un luogo silenzioso ed avere dei borborigmi: immagino che questa cosa le sembrerà ridicola (lo sembra anche a me) ma purtroppo ormai fa parte di me. Ho fatto diversi test ai quali sono risultato sempre negativo (nessuna intolleranza o altro), gastroscopie risultate negative, ed ho anche fatto numerose visite con esperti diversi: la diagnosi finiva sempre con un "è stress, sei affetto dalla sindrome del colon irritabile". In verità, però, gli unici problemi che io ho sono legati ai borborigmi e all'ansia che essi mi provocano: se avrò un impegno, la sola idea di poter avere rumori imbarazzanti, mi fa star male e quindi somatizzo con stipsi o diarrea. Non ho mai avuto dolori, muco nelle feci o altri sintomi presenti in questa sindrome. Ho provato diverse soluzioni: eliminando bevande gassate ed adottando una dieta che riducesse il problema, ho provato diversi farmaci, carbone vegetale e simili ma di fatto non è mai servito a nulla in quanto, appunto, il problema penso sia ormai "mentale". Ci tengo a precisare che questo problema (dei borborigmi) è sorto in un periodo di forte stress. Nell'ultimo periodo (circa 6 mesi) ho tuttavia notato che se prima di un impegno faccio un clistere (di quelli già pronti che si comprano in farmacia) poi non ho assolutamente borborigmi o altri disturbi. Se faccio un clistere di mattina, poi sto bene almeno fino al pomeriggio. La sola sensazione di aver lo stomaco/intestino vuoto mi da una senso di benessere psicofisico che allontana qualsiasi idea negativa e gli effetti descritti sopra. La mia domanda quindi è: è possibile che "semplicemente" con un clistere al giorno risolvo il problema dei borborigmi? E' altresì possibile fare, ad esempio, un clistere al giorno (uno ogni mattina) o rischio dei danni dall'abuso? E' possibile fare due clisteri al giorno? Vi ringrazio in anticipo per la cortese attenzione e vi porgo distinti saluti. Aldo Curla.

Risposta del Medico

Gentile paziente ho ricevuto la sua mail e la ringrazio per l'interessamento. Il suo problema potrebbe derivare da una particolare condizione psicologica, le consiglio comunque un accurata visita dal gastroenterologo per approfondire le sue problematiche. Un cordiale saluto