problemi gastroenterologici

Consulto

Data: 20/01/2017

Domanda

Salve Dottor Drago, le porgo i miei ringraziamenti per l' attenzione. Le espongo il mio problema: Ho dei problemi gastrointestinali non riesco a ingoiare nemmeno l' acqua, mi vengono subito crampi alla pancia. Alterno diarrea a stitichezza. La scorsa settimana ho avuto una diarrea che non passava poi di punto in bianco ho avuto stitichezza. Le racconto dal principio: io quando ero adolescente non avevo questi problemi ma non mangiavo molto, non amavo molto i dolci, non bevevo non fumavo poi ho avuto un' anoressia nervosa ed ho ristretto l' alimentazione arrivando ad un bmi di 16. Una volta guarita e iniziando a mangiare però ho cominciato a soffrire con la pancia, con la vescica e con problemi ginecologici. Ho iniziato a mandare sangue rosso vivo per via della stitichezza, tanto è che mi è venuto anche un rettocele. Poi questa situazione è scomparsa ed ho alternato periodi di diarrea e stitichezza continua. Poi ho avuto i calcoli e mi hanno asportato la colecisti, mi avevano detto che il tutto sarebbe migliorato ma purtroppo non è stato così. Io sono sempre stata una non fumatrice, astemia e non ho mai esagerato con il cibo. Un medico solo sospettava il morbo di Crohn ma dati i risultati della calprotectina l' ha escluso. Una domanda si può escludere la malattia solo con la calprotectina? Poi facendo una gastro mi hanno trovato una piccola ernia jatale e spesso mi viene un dolore fortissimo allo stomaco solo con debridat buscopan e bentelan passa. Un' ultima cosa Dottore io soffro di dispareunia dolore ai rapporti parlano di vulvodinia ma un medico mi disse che poteva essere endometriosi. Ho fatto eco interna e l' hanno esclusa e ca 125. Io temo l' endometriosi intestinale si può escludere con il ca 125? Dimenticavo ho 22 anni. Grazie ancora Dottore attendo una sua risposta. Cordiali saluti

Risposta del Medico

Gentile paziente ho ricevuto la sua mail e la ringrazio per l'interessamento. Mi sembra che la situazione sia piuttosto complessa e richieda una regolazione e una rieducazione sia dell'alimentazione che delle funzioni gastrointestinali. Per quanto riguarda l'endometriosi la diagnosi non è semplice; potrebbe essere la causa di dispareunia, ma ecografia transvaginale e ca 125 sono negativi. Sintomi intestinali di endometriosi non mi pare che ci siano. Sulla base delle informazioni fornite non le posso dire di più. Cordiali saluti Segreteria Dr Domenico Drago