Gastrite

Gastrite

Cos’è la Gastrite, il Gastroenterologo risponde

La gastrite è caratterizzata dall’infiammazione delle pareti dello stomaco. Tale infiammazione viene generalmente accompagnata da dolori gastrici, crampi o meteorismo.
Generalmente questa patologie viene originata da molteplici fattori ed infatti molto spesso vi è una sorta di predisposizione genetica da parte dei pazienti che, sommata alla non corretta alimentazione e ad abitudini di vista sbagliate, danno origine a questa problematica.

Sintomi della Gastrite

Come già anticipato, la Gastrite può essere accompagnata da diverse sintomatologie spesso concomitanti e fastidiose. La gastrite  infatti può essere la causa dei classici bruciori di stomaco e del reflusso, ma anche di alcuni casi degradazione delle corde vocali, ernia iatale ecc.. In alcune situazione la Gastrite risulta essere silente, quindi priva sostanzialmente delle sintomatologie fin qui elencate; in questi casi però la digestione non avviene ugualmente in modo corretto, la persona si sente spesso stanca, spossata, i nutrienti non vengono trattati nel modo corretto.

Forme terapeutiche per la Gastrite

E’ certamente riduttivo analizzare le varie forme possibili di cura della Gastrite in un semplice articolo scientifico. Si inizia in genere con farmaci soppressori dell’acidità gastrica o farmaci sintomatici. Ovviamente il clinico dovrà tenere in forte considerazione il ricorso ad eventuali esami endoscopici, specialmente se coesiste reflusso acido esofageo. Nella gastrite atrofica invece la terapia alcalinizzante non è indicata.

I nostri centri